Macinacaffè - Come scegliere quello giusto nel 2022

Macinacaffè manuale

Il macinino da caffè è un accessorio indispensabile per tutti gli amanti della deep L. Una volta macinato, il caffè perde gradualmente il suo aroma e il suo gusto. La polvere si asciuga rapidamente, perdendo allo stesso tempo alcuni elementi preziosi. I puristi suggeriscono addirittura di consumare il caffè tra due giorni e due settimane dopo la tostatura. Se dovete conservare il caffè macinato, scegliete un luogo fresco e asciutto, in modo da ritardare il processo di perdita dell'aroma.

Non avete un macinacaffè? Vedi il nostro articolo su come macinare il caffè senza macinino

Perché macinare il caffè?

Ammettiamolo, il caffè appena macinato può fare la differenza tra un caffè insipido e uno di qualità.

Va notato che il caffè tostato non si conserva bene, soprattutto nella sua forma macinata! I chicchi di caffè mantengono più a lungo il loro aroma e l'ossidazione viene ritardata. Infatti, il caffè (anche quello in grani) dovrebbe essere consumato entro due giorni dalla tostatura. Questo è il modo in cui la gente del Sud America lo consuma.

Le torrefazioni da salotto esistono e saranno presto oggetto di un post sul blog. Fino ad allora, non vi pentirete di aver macinato da soli i vostri preziosi chicchi. Alcuni baristi affermano che il macinacaffè è l'accessorio più importante per la preparazione e spesso fa la differenza tra un'esperienza di degustazione buona o cattiva.

Perché usare un macinacaffè?

Il macinacaffè è quasi indispensabile: ecco i principali motivi.

Macinare il caffè senza macinino è complicato, ecco un articolo completo che elenca tutti i consigli per macinare il caffè senza macinino. È possibile utilizzare un martello o un mortaio e un pestello, ma questi metodi sono costosi in termini di tempo ed energia. Se consideriamo che è necessario macinare il caffè ogni 48 ore per avere materie prime il più possibile fresche, è subito indicato l'acquisto di un macinacaffè.

Nota: è impossibile macinare il caffè a mano senza nemmeno una macinacaffè manuale e sperare di ottenere una macinatura adatta alla macchina da caffè corrispondente. Ogni tipo di macchina richiede una rettifica adeguata. Ad esempio, la macinatura per una macchina da caffè espresso sarà molto più fine di quella per una macchina da caffè a pistoni!

Il prezzo dei mulini è diminuito negli ultimi anni, in quanto l'uso dei mulini è aumentato e i produttori hanno potuto abbassare i prezzi vendendo più volumi. È emersa anche un'offerta a basso costo: ora è possibile trovare mulini elettrici a meno di 20€. Tuttavia, è necessario un budget di circa 100 € per avere un mulino durevole e di buona qualità, in grado di valorizzare il grano.

Macinacaffè automatico o manuale?

Il macinacaffè manuale

Il macinacaffè manuale è ovviamente il più elementare dei macinacaffè. Solitamente realizzata in metallo con uno scomparto in legno, la smerigliatrice manuale si utilizza girando una manovella sulla parte superiore dell'oggetto. Le nostre nonne avevano tutte uno di questi macinini.

macinacaffè manuale

Macino regolarmente i miei chicchi di caffè con un macinino manuale. I vantaggi sono :

  • non è necessaria l'elettricità
  • bassa manutenzione - lunga durata
  • piuttosto tranquillo
  • economico

Esistono due tipi di mulini manuali: quelli con cremagliera in ceramica e quelli con cremagliera in metallo.

Alcuni macinacaffè consentono di scegliere la macinatura più adatta alle proprie esigenze. A seconda dei gusti e del tipo di macchina da caffè, è bene utilizzare la giusta macinatura dei chicchi.

Macinacaffè elettrici

Volete macinare il vostro caffè senza fatica? Questo è ciò di cui avete bisogno, un macinacaffè elettrico che vi semplificherà la vita al mattino.

Queste macchine sono molto facili da usare: basta inserire il cereale all'interno, premere un pulsante e si parte.

Alcuni macinacaffè sono dotati di mole coniche che consentono di macinare il caffè più velocemente rispetto alle mole piatte delle macchine più piccole.

In genere, più grande è la macchina, più veloce è la macinatura del caffè, quindi scegliete una macchina adatta alle vostre esigenze.

Mulino a lame o mulino di macinazione?

Il macinacaffè a lame

Tra i tipi di macinacaffè, il macinino elettrico più semplice è quello a lama. Questo macinino funziona come un frullatore. Contiene due lame in acciaio che macinano il caffè in modo soddisfacente.

macinacaffè con lame

È anche il macinacaffè elettrico più conveniente, con macinini entry level intorno ai 20 euro.

Il problema di questi macinacaffè è che raramente sono regolabili. Non è quindi possibile ottenere la macinatura perfetta per la propria macchina. Questo è un punto importante da notare, tuttavia il caffè macinato non è adatto a tutte le macchine da caffè.

Il secondo aspetto negativo del macinacaffè a lama è che tende a riscaldare i chicchi e quindi a degradare il caffè. Per ottenere un buon caffè, il chicco non deve aumentare di temperatura tra la tostatura e la preparazione finale.

Vantaggi:

  • In genere è meno costoso del macinino, quindi è un buon compromesso per un budget ridotto e per godersi un caffè fresco al mattino.
  • Il mulino a lame è spesso di dimensioni ridotte e può quindi essere riposto più facilmente.

Svantaggi:

  • Il macinino a lama produce una macinatura non uniforme, quindi non è adatto a tutte le macchine da caffè.
  • Il caffè tende a riscaldarsi durante il processo di frantumazione. Ciò comporta un deterioramento del gusto del caffè.
  • Non è possibile regolare la dimensione della macinatura, il che non è consigliabile per i dilettanti più esigenti.

Il macinacaffè con ruote

Il macinacaffè con mole classiche

Alcuni macinacaffè sono dotati di un sistema di macinazione: anziché rompere i chicchi con una lama che ruota rapidamente, le mole schiacciano i chicchi.

macinacaffè con ruote

Il vantaggio dei macinacaffè è che non devono ruotare molto velocemente, il che limita il riscaldamento e preserva al massimo l'aroma del caffè.

I macinacaffè con mole offrono spesso una regolazione della macinatura, caratteristica molto richiesta dagli amanti della L profonda, in quanto il macinino adatta la macinatura alla macchina da caffè utilizzata.

Il mulino a mola in ceramica

I macinacaffè di fascia alta sono solitamente dotati di mole in ceramica. Queste smerigliatrici riducono ulteriormente la temperatura generata dal processo di macinazione. Questo tipo di macchina rispetta al meglio la materia prima: i chicchi di caffè.

Si tratta quindi di un investimento che può essere vantaggioso se si beve regolarmente caffè e soprattutto se si è esigenti con la sua qualità. È un peccato sprecare i chicchi migliori durante la macinazione.

Vantaggi e svantaggi del macinacaffè

Vantaggi

  • I macinacaffè con mole sono spesso regolabili, il che è positivo se si hanno diverse macchine da caffè.
  • Il chicco tende a riscaldarsi meno durante il processo, conservando così il massimo del sapore.
  • Le macine sono generalmente più durevoli ed è possibile migliorare il proprio mulino acquistando macine migliori.

Svantaggi

  • Il prezzo è generalmente più alto.
  • La pulizia è meno semplice che con un mulino a lame.

Lascia un commento